Scrivere bene. Uno stile di vita miracoloso.

Certo, «scrivere correttamente – come afferma Graziadio Isaia Ascoli – rimane sempre, malgrado la vantata sicurezza delle contrarie norme, una cosa che sa di miracolo, una cosa da perigliarvi la vita» e poi si sa: «chi scrive bene è scientificamente sospetto» (Adorno). Ma una riabilitazione è possibile. Sempre e per chiunque (oddio, forse chiunque no). In ogni caso, non bisogna drammatizzare.

Scrivere bene è prima di tutto un atteggiamento mentale; una filosofia che prevede attenzione – altruismo missionario, mi verrebbe da dire! – verso chi legge.
Non significa padroneggiare un registro stilistico aulico. Basta farsi capire senza fatica; senza costringere, cioè, il lettore a decifrare contorsioni mentali varie o a viaggiare tra labirinti sintattici. I discorsi devono essere ordinati, a partire dalle frasi – le piccole componenti di un testo – e dalla disposizione delle parole nella frase, le componenti minime, quelle più piccole.

Il primo passo? Leggere bene. Non è da tutti; non crediate. Non significa solo comprendere parole e frasi, ma anche cogliere le sfumature del discorso, le sue implicazioni, le scelte stilistiche e, qualora vi fosse, anche il suo intento persuasivo.

«Le regole, nella lingua e in altre attività umane, non sono imposte a capriccio. Sono (quasi sempre) il distillato dell’esperienza, e producono risultati», scrive Beppe Severgnini.
La semplicità di scrittura – ne parlavamo già in un precedente post – non richiede poca fatica. Io – in realtà – preferirei più parlare di leggerezza: semplicità manda il pensiero verso qualcosa che somiglia allo spontaneismo sciatto e superficiale e non, piuttosto, alla fatica, alla revisione (fatta di rilettura) e alla riflessione.
Poi (che volete farci?) ho saputo di gente che ha trovato lavoro scrivendo queste frasi nella lettera di presentazione: «questa esperienza mi ha messo di fronte alla consapevolezza di conoscere e lavorare con tante realtà importanti portandomi dietro un bagaglio di competenze indispensabili con un’occhio di riguardo anche agli aspetti più operativi». Proprio pazzi, questi datori di lavoro italiani.

Il web 2.0 ha reso – che bello! – la scrittura tanto importante quanto lo era qualche tempo fa; prima che inventassero il telefono e la televisione. Scrivere bene è più che importante: è indispensabile. Indispensabile quanto capire il mondo in cui si opera. La lingua, infatti, non è uno strumento che serve solo per parlare e scrivere: si usa anche per pensare. Per questo è necessario conoscerla bene: scrivere bene significa anche pensare bene. Usare bene la lingua vuol dire possedere lo strumento più importante.

Annunci

Un pensiero su “Scrivere bene. Uno stile di vita miracoloso.

  1. Scrivere bene e leggere bene è un atteggiamento mentale. Complimenti Danilo.
    Follow Rivoevosofia “the revolution of the evolution of knowledge” –tumblr e wordpress whit photos, ewriters-
    The human brain with nothing stop the activity degenerative, prolong the health and human life
    The human brain should never be stopped in the silence to reach the reality sensorineural not ordinary.
    The human brain can reach a second body able to create forms and live in a non ordinary reality.
    128 publications in Italien to indicate how your brain takes care of your body and your mind to achieve this.
    Energy future is already here and cannot be stopped just as technology and computer science and cosmology.
    Make a gift of information to your friends.
    Congratulations on your engagement and good luck from Rivoevosofia

    Segui Rivoevosofia
    Il cervello umano ha una qualità analogica che gli consente infinite possibilità di parallelismi.
    La specie umana si sta evolvendo al collegamento diretto con l’energia di questo universo.
    Tutto a tua disposizione con 128 pubblicazioni in wordpress e tumblr con foto e ewriters.
    Curare il tuo corpo fisico, prolungare le tue chances su questo meraviglioso pianeta…,
    Tutti potranno farlo direttamente, senza ausili, con la rete neurale del proprio cervello eludendo la parte nociva della mente
    Dona questa informazioni ai tuoi amici. Buona fortua per quello che desideri fare da Rivoevosofia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...